MORI

 

 

OI

 

 

 

 

 

 

CAPITELLI VOTIVI

 

 

 

Besagno

 

 

piazza Castelbarco

 

 

 

 

 

OGGETTO:

dipinto raffigurante la Crocifissione

 

EPOCA:

sec. XV° (datato 1406)

 

AUTORE:

ignoto (attribuito a Stefano o Martino da Verona)

 

MATERIA:

affresco

 

MISURE:

cm 186 x 190

 

INTITOLAZIONE:

Cristo crocifisso

 

STATO DI CONSERVAZIONE:

buono (recenti restauri)

 

COMMITTENZA:

Famiglia Castelbarco

 

ISCRIZIONI:

nessuna

 

BIBLIOGRAFIA:

A. Gorfer, Le valli del Trentino, Trentino occidentale, Calliano, Manfrini, 1975, pag. 343; Dalrì L., Mori, note storiche delle origini alla fine della I guerra mondiale, Calliano, Manfrini, 1970, pag. 134; B. Stoffella, Il poggiolo delle streghe, Padova, 1865, pag. 544; R. Zotti, Storia della Valle Lagarina, Trento, Monauni, 1863, vol. I, pag. 242; Gerola G., “L’emblema di S. Marco nella Valle Lagarina” in S. Marco, anno I°, n. 1-2, pp. 11-12; O. Brentari, Guida del Trentino, Bassano, 1900, III, p. 14; N. Rasmo, Storia dell’arte nel Trentino, Trento, Dolomia, 1982, p. 140.

 

NOTE:

ai piedi del Crocifisso le pie donne e S. Giovanni. A destra il leone bianco dei Castelbarco che strappa da un elmo quattro penne e le porge al leone di Venezia. Il dipinto celebra la donazione dei quattro Vicariati da parte della famiglia Castelbarco alla Repubblica veneta 1405

 

 

 

 

 

FOTO

 

 

 

 

Senza rete di protezione

 

Buono stato di conservazione

 

 

 

dal libro di Mario Maniotti

 

I CAPITELLI MORI BRENTONICO VAL DI GRESTA

 

La Grafica - 1985

 

foto di Remo Zanotti

 

 

 

 

All right reserved - © copyright 2020 - Remo Zanotti - Mori (TN) - tel: 3495062494 - mail: tierno10@alice.it  

 

Passeggiate tracciati