MORI

 

 

OI

 

 

 

 

 

 

CAPITELLI VOTIVI

 

 

 

Loppio

 

 

loc. Palù

 

 

 

 

 

OGGETTO:

edicola contenente statua di S. Antonio da Padova

 

EPOCA:

sec. XIX°

 

AUTORE:

ignoto

 

MATERIA:

statua in gesso dipinto

 

INTITOLAZIONE:

S. Antonio da Padova

 

STATO DI CONSERVAZIONE:

buono

 

COMMITTENZA:

ignota

 

ISCRIZIONE:

nessuna

 

NOTE:

il Bambino che il Santo reca in braccio è una copia fatta dopo la I Guerra Mondiale, in sostituzione dell’originale portato via dai militari austriaci

 

 

 

 

 

FOTO

 

 

 

 

Il capitello è stato costruito prima del 1900 su volontà di un residente. Originariamente la nicchia della statua era chiusa da vetro con cornice in legno. Attualmente ornata da una corona dipinta

 

La statua è in legno realizzata a mano e internamente vuota, usata come scrigno. Il bambinello in legno e gesso,

porto ma dagli austriaci ??????

Non è originale con due versioni della perdita del precedente: rubato dai soldati dell’impero Austro-Ungarico, oppure distrutto da una granata che lesionò il capitello votivo

 

Esternamente è presente un’acquasantiera donata per un voto dal sign. Giovanni Tencheni di Mori Vecchio per aver salvato il figlio in un incidente stradale

 

Il capitello fu restaurato nel 1969 i proprietari Erminio Bertolini e la moglie Garbari Daniela 

 

Il precedente proprietario Domenico Sartori era ricorrente, in caso di malattia, di portare in casa la statua del Santo di cui era devoto, così da chiederne protezione

 

Buono stato di conservazione

 

 

 

dal libro di Mario Maniotti

 

I CAPITELLI MORI BRENTONICO VAL DI GRESTA

 

La Grafica - 1985

 

foto di Remo Zanotti

 

 

 

 

All right reserved - © copyright 2020 - Remo Zanotti - Mori (TN) - tel: 3495062494 - mail: tierno10@alice.it  

 

Passeggiate tracciati